fbpx

PIT-POP e i #CuochiFuoriSede preparano un Risotto di Asparagi con cipolle di Margherita di Savoia e zeste di limoni del Gargano

Ricette da Provare

Andrea e Valentina Pietrocola
Andrea e Valentina Pietrocola, fratelli e cuochi fuorisede. Dopo il Liceo decidono di concludere gli studi universitari a Roma. Iniziano a collezionare foto di ricette e idee per facilitare la vita agli studenti fuori sede. Così nasce La cucina del fuorisede. Insieme a loro oggi fanno parte del progetto altri 16 amici.

PIT-POP è un progetto di Pop Art digitale che unisce l’interior decoration ai  complementi d’arredo non convenzionali, esprimendo  forza e spirito ironico.
I disegni in superficie di PIT-POP si trasformano così in elementi decorativi protagonisti dell’abitare quotidiano, come quadri, tappeti, cuscini, piatti decorati e wallpapers, che raccontano la nostra modernità in un linguaggio universale.

Giusta via di mezzo tra arte e design, le opere realizzate da Pit Pop sono ideali per arricchire con un tocco in più gli ambienti domestici, conferendo loro grinta, colore e gusto.

L’idea nasce nel 2006 da Antonella Tolve e Rino Schinco, marito e moglie, amanti del bello e dell’arte che decidono di seguire i loro sogni aprendo l’azienda Pit Pop.

Antonella, laureata all’Accademia di Belle Arti a Foggia,  da sempre appassionata di pubblicità e Pop Art decide di unire la sua passione all’applicazione elettronica dell’arte.

Parte così l’idea di realizzare delle opere d’arte del quotidiano fissando su superfici di uso comune i pittogrammi della quotidianità: la tecnica lavorativa parte dalla modalità elettronica di elaborazione da pc e vede Antonella sviluppare una personale ricerca artistica capace di trovare una nitida inquadratura nella voluta sovrapposizione tra arte ed informatica.

La marcia in più la dà suo marito Rino, fervido sostenitore delle idee innovative della moglie e manager dell’azienda Pit Pop con la quale è attivo un progetto di Crowfounding,  Pop Plate.

Un progetto che vede mixata l’arte digitale con la ceramica classica italiana, la maiolica, ottenendo un prodotto genuino e versatile: infatti oltre all’uso tradizionale da tavola, il piatto può donare un tocco pop anche alla parete, cosa facilitata dai fori presenti sul retro.

Potete sostenere il progetto fino al 22 Aprile sulla piatta forma Kickstarter.

Noi de La Cucina del Fuorisede gli abbiamo incontrati e abbiamo preprato una ricetta presentata su un loro piatto

Risotto di Asparagi con cipolle di Margherita di Savoia e zeste di limoni del Gargano

Ingredienti per 4 persone

320gr di riso carnaroli

1 mazzetto di asparagi freschi

1 cipolla

50 gr di burro

50 gr di parmigiano

1 limone

Preparazione del risotto agli asparagi

Dopo averli privati della parte dura ed averli tagliati a tocchetti, fai cuocere gli asparagi a vapore per circa 10 minuti. Una volta cotti passali al mixer tenendo parte qualche punta.

Fai rosolare la cipolla tritata in una casseruola, unisci il riso quando  è  calda e lascialo tostare bene. Una volta tostato il riso, inizia a sfumare con il vino e fallo evaporare.

Unisci al riso la purea di asparagi, il sale e qualche mestolo di brodo, lascia cuocere a fiamma media ricordandoti di aggiungere altro brodo (se necessario) poco alla volta durante la cottura.

Fai mantecare il risotto con il burro e grana e suddividilo nei piatti.

Completa il tuo Risotto di Asparagi con cipolle di Margherita di Savoia e zeste di limoni del Gargano  guarnendo il tutto con le punte di asparagi tenute da parte, pepe e zeste di limone.

[Post in collaborazione con PITPOP]

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img

Le Ricette più cliccate

Shop

Altre Ricette Interessanti...

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0